Chiunque abbia un animale domestico ci tiene a soddisfare ogni sua esigenza nel migliore dei modi: cibo secco ed umido, giochi, ciotole ed accessori per uscire all’aria aperta in serenità e sicurezza.

Ovviamente non può mancare l’attenzione agli spazi dedicati ai propri cani: la cuccia o casetta per cani non è solo un posto in cui dormire, ma per il nostro amico è un vero e proprio angolo tutto per sé, dove sentirsi al riparo e a proprio agio.

Ecco perché è importante scegliere attentamente la casetta per il nostro amico a quattro zampe, valutando anche la taglia dello stesso e il luogo in cui verrà disposta. Ecco una breve guida per non fare errori!

Case per cani da esterno

Le cucce da esterno sono tra le più difficili da scegliere in quanto sono molti i fattori da considerare.

A tutti, prima dell’acquisto di una cuccia, sarà capitato di chiedersi: Sarà troppo grande? O troppo piccola? Terrà il mio cane lontano dal freddo d’inverno? Sarà abbastanza fresco in estate?

L’altezza della casetta deve essere maggiore del 25% rispetto a quella del tuo cucciolo, mentre la sua lunghezza poco superiore. Per quanto riguarda la porta d’entrata, questa deve essere sufficientemente grande da farlo passare senza incastrarsi. Nel caso di case con entrate aperte ti sarà possibile mettere una porta a lamelle che permetterà la circolazione d’aria senza però che l’acqua, in caso di temporali, entri al suo interno.

Passiamo poi a considerare il fattore termico: dovrai, nel caso in cui sarà messa in giardino o sul terrazzo, comprarne una coibentata, specialmente se abiti in una zona dal clima rigido d’inverno o molto caldo d’estate: in questo caso il tuo cane sarà sempre protetto e tu più tranquillo. È, poi, importante che sia impermeabile e posta in una zona poco umida o facilmente raggiungibile dalle intemperie! In ogni caso, se ti è possibile, è consigliabile far entrare il tuo cane in casa quando le temperature sono particolarmente basse.

Altro fattore da valutare nella scelta lo sarà il materiale di cui è fatta. Ne esistono di diversi tipi:

Legno: ne vengono impiegati diversi tipi (pino, abete, cedro, ecc.). Assicurati che il tuo cane non sia allergico, e che la casa non abbia schegge o viti fuori che potrebbero ferirlo.

Plastica: di qualità inferiore rispetto al legno, ma di più semplice manutenzione; di solito le case in plastica sono più durature nel tempo.

Metallo: quasi del tutto sconsigliato per il semplice motivo che è un materiale dallo sbalzo termico più elevato.

Il tetto può essere a spiovente oppure piatto. La prima tipologia permette di catturare più calore dal sole d’inverno e di impedire l’accumulo di neve e acqua, mentre la seconda scelta rende la cuccia più compatta, ma meno isolante. Ti consiglio di acquistarne una con tettuccio apribile perché rende la pulizia facilitata, il che è indispensabile per evitare la nidificazione di pulci e zecche al suo interno.

Le case per cani più belle

Ce ne sono davvero per tutti i gusti e prezzi, quindi te ne indicherò giusto qualcuna per farti un’idea:

Casetta Baita con Tettuccio: come dice il nome stesso è una vera e propria casa in legno con tanto di porticato riparato, così da permettere al tuo cane di stare fuori anche se piove o c’è il sole. I prezzi per queste tipologie di cucce sono molto alti, ne puoi trovare persino a 1000 euro, ma si possono trovare offerte interessanti online! La casetta è interamente in legno di pino, con tetto apribile e bitumato. Ha quattro piedini per un maggiore isolamento dal terreno. Le misure in larghezza per profondità per altezza sono 100 x 130 x 105 cm.

Casetta in legno con tetto piatto: ancora una casetta dello stesso materiale, ma questa volta più semplice. Il tetto è sempre bituminato però non a spiovente; disponibile in diverse misure per cani di taglie differenti. Acquistabile su internet da diversi, siti il prezzo si aggira dagli 80 ai 120 euro.

Casetta Maisonette: di solito per cani di piccola taglia, la Maisonette è in legno con tetto isolato. È su due piani, di cui quello superiore all’aperto, raggiungibile dal cane attraverso delle scalette esterne.

Cuccia in plastica o resina: dai prezzi molto più contenuti, quindi dai 30 ai 60 euro, si possono trovare di diverse tipologie e misure, anche se di solito per cani di taglia medio piccola. Il tetto può essere a spiovente o piatto, in entrambi i casi la possibilità d’aprirlo è quasi sempre fattibile.