Per fronteggiare il caldo estivo evitando di andare incontro a malesseri di vario tipo, è opportuno condurre uno stile di vita adeguato, indossando capi d’abbigliamento idonei, proteggendo gli occhi e la pelle e mangiando in maniera corretta.

A proposito di alimentazione, ecco alcuni utili consigli su cosa mangiare in estate.

La grande protagonista dell’estate

Bere tanta acqua è un consiglio che può sembrare scontato, ma non è mai banale. In estate, soprattutto, quando si suda di più, si perdono elevate quantità di sali minerali, che vanno necessariamente reintegrati. Il consiglio è di controllare sempre di avere dell’acqua fresca (ma non troppo) e di bere almeno 8 bicchieri di acqua al giorno.

L’acqua non è l’unico modo per integrare sali minerali, anche frutta e verdura sono importanti. È opportuno ricordare che necessitiamo di almeno 400 g di frutta e verdura al giorno: cerca di distribuire questi alimenti nell’arco di tutta la giornata. Qualora non fossi un grande amante di entrambi, potresti recuperare con centrifugati di verdura e frutta da bere come spuntino.

Cosa mangiare a colazione

Se al mattino ti svegli con poco appetito, cerca di forzarti a mangiare e a preparare una bella prima colazione. Ormai tutti sanno quanto sia importante questo pasto per l’intera giornata, in quanto fornisce il carburante e l’energia che ti serviranno per le ore successive.

Evita, per quanto possibile, carboidrati e zuccheri complessi come brioche, torte o pasticcini e prediligi alimenti sani come la frutta fresca, spremute, centrifugati e cereali integrali come gallette di farro o fette biscottate. Potresti anche inserire della frutta secca come mandorle e noci in quanto ricche di minerali e fibre. Per rendere il piatto molto più gradevole e stuzzicante potresti adottare degli accorgimenti estetici: cosa c’è di più invitante di un piatto con tanti colori? Questa nota cromatica è la netta conseguenza di sostanze antiossidanti come vitamine e polifenoli perciò ricorda che più il piatto colorato e più è salutare.

A cosa non devi rinunciare

Non è estate senza gelato, sono tante le persone incapaci di rinunciare a questo piacere per il palato e potrebbe essere una buona alternativa per uno spuntino mattutino o pomeridiano. Potresti fare un gelato in casa o ordinare un frullato al latte prediligendo quelli a basso contenuto di zuccheri, anche quelli alla frutta sono un ottimo metodo per contenere le calorie.

E dal dolce al salato, il passo è breve! Il sale iodato è più importante di quanto pensi, in generale le linee guida della nutrizione consigliano di utilizzare poco sale e, preferibilmente iodato, così da supportare l’attività tiroidea: il giusto apporto giornaliero è di 5g di iodio. Per evitare di cucinare troppo salato prova a salare un solo ingrediente del piatto, ad esempio il sugo o le verdure.

Le cose da bandire

Evita cibi troppo complessi e ricchi di grassi, così come i succhi di frutta e le bibite gassate che, anziché dissetare, apportano solo zuccheri essendo poverissimi di sali minerali.

Prediligi sempre verdure crude e a foglie, buone anche per un pranzo veloce fuori casa o una cena molto leggera. Arricchisci la tua dieta con molto pesce, possibilmente grigliato e condito con un filo di olio crudo EVO e limone, evitando merendine e biscotti, anche quelli dietetici. Piuttosto potresti preparare una macedonia con frutti rossi, tra i più ricchi di sostanze antiossidanti, e mangiarla come spuntino o per colazione.