Spesso può capitare, dopo aver incontrato qualcuno di speciale, di guardarsi allo specchio e di notare una macchia violacea sul collo. I succhiotti sono un po’ come un francobollo lasciato sul nostro corpo o che decidiamo di lasciare sul collo del partner del momento, come fosse una “firma” di quella sera.

Ma cosa sono i succhiotti?

Cosa sono i Succhiotti

I succhiotti sono dei veri e propri lividi sulla pelle. Succede che i vasi sanguigni si rompono e fanno fuoriuscire globuli rossi, i responsabili del colore del succhiotto stesso. In pratica, i vasi sanguigni, nel momento in cui viene succhiata la pelle, scoppiano e sotto la pelle vi è un riversamento di sangue che crea questo livido.

Il succhiotto è quindi sinonimo e simbolo di passione, fatto in un momento di desiderio.

Come Fare un Succhiotto

Per fare un succhiotto, ossia il un piccolo livido con emorragia sottocutanea, occorre succhiare in maniera decisa la zona interessata. Spesso la zona è il collo e il basso, ma l’importante è non succhiare troppo forte, questo potrebbe creare dolore alla persona che lo riceve.

I capillari si rompono in pochissimo tempo, parliamo di circa mezzo minuto, ma spesso anche meno. Per questo motivo, molte persone, per fare in modo che il partner non si accorga della cosa, succhiano la parte in più riprese, a distanza di qualche secondo, alternando l’azione con baci e carezze.

Per fare un buon succhiotto è importante non utilizzare troppa saliva, me neanche i denti, altrimenti si rischia di ferire il partner, e non siamo Dracula!

La comparsa del succhiotto avviene dopo circa dieci minuti e il colore, come accennato, è sul viola scuro.  Se però il succhiotto è stato eseguito in modo più lieve, potrebbe essere anche rosa/rosa chiaro. A seconda dell’intensità con cui è stato eseguito potrebbe guarire in poco tempo, ma potrebbero volerci anche settimane.

Come Nascondere un Succhiotto

Spesso capita che il giorno dopo ci dobbiamo recare in ufficio oppure abbiamo un appuntamento importante, come ci si comporta in queste occasioni? È possibile mascherare il misfatto?

Anche per questo piccolo problema entrano in campo quelli che si definiscono i “rimedi della nonna”! Dal cucchiaino freddo al ghiaccio stesso. Per aiutare la pelle a liberare i globuli rossi è consigliato il freddo, così con un cucchiaino freddo appoggiato sul collo o del ghiaccio, sembra che il succhiotto tenda a guarire. È importante ricordare di non applicare il ghiaccio direttamente sulla pelle, ma di usare una protezione. Questo perché il ghiaccio potrebbe provocare ustioni e di conseguenza il risultato sarà peggio di prima, con una bella bolla ustionata proprio sul collo.

Un altro metodo per nascondere un succhiotto è il make-up. Un buon fondotinta, burrocacao o un balsamo labbra color carne sono tutti metodi efficaci per nasconderlo. Attenzione però ad applicare la giusta colorazione, altrimenti si vedrà una macchia di colore diverso.

Altri modi per nascondere un succhiotto

Potreste anche coprire il succhiotto con un cerotto, affermando lo scoppio di un brufolo doloroso e antiestetico che necessita di essere coperto per evitare di sporcare i vestiti. Le persone potrebbero non crederci, vista la posizione, però rimarrebbero con il beneficio del dubbio e voi sarete salvi da eventuali occhiatacce e da qualsiasi commento indelicato. Inoltre, non sarete costretti a dare ulteriori informazioni.

Un altro metodo è la classica sciarpa o foulard per coprire la zona incriminata. Le sciarpe sono belle, colorate e morbide e nessuno si insospettirà di nulla, basta mascherare il tutto dicendo di avere leggermente freddo o un po’ di male al collo!

In conclusione, i succhiotti sono un segno di passione, ma bisogna stare attenti e considerare la persona che si ha davanti per non infastidirla e non creargli problemi nella vita quotidiana. In caso foste entrambi d’accordo, allora potrebbe essere un bel ricordo di un momento vissuto insieme, di un momento di desiderio reciproco.