Capita spessissimo di avere a che fare con una preparazione a base di crema pasticcera: infatti, ogni volta che si prepara una torta ne avanza sempre tantissima!

Per evitare di riempire all’inverosimile la tua torta e di buttare la crema pasticcera che hai preparato con tanto amore, puoi pensare di utilizzarla per tantissime altre preparazioni. Vediamone alcune insieme.

Prepara dei piccoli dolcetti

Per utilizzare in modo innovativo la crema pasticcera potrai optare per dei buonissimi dolcetti davvero semplici da preparare. Solitamente, gli avanzi di crema vengono impiegati per il classico dolce al cucchiaio: biscotti tritati o un crumble, cascata di crema pasticcera ed il gioco è fatto.

Ma ecco altri modi per utilizzarla al meglio e per stupire tutti!

Con un coppa pasta taglia dei dischi di pasta sfoglia e riponili sulla parte inferiore della teglia per i muffin; punzecchia con la forchetta e cuoci a 180 gradi in forno statico per circa venti minuti, o almeno fino a doratura. Una volta cotti, staccali delicatamente dalla teglia e riempili di crema pasticcera semplicemente con un cucchiaio o utilizzando una sac a poche. Spargi delle scaglie di mandorle, la granella di pistacchio o di nocciole, degli zuccherini colorati o pezzi di frutta fresca di stagione e vedrai che andranno a ruba.

Un altro metodo per impiegare la crema pasticcera avanzata è quello di friggerla. Potrebbe sembrare una preparazione inusuale, ma è davvero semplice da cucinare ed è gustosissima. Basta prendere la crema tra due cucchiai, farla rotolare nel tuorlo, poi nel pan grattato e friggerla in un po’ di burro.

Queste preparazioni sono tutte davvero semplici, ma la più veloce e facile da realizzare per poter utilizzare gli avanzi di crema è quella dei bignè. Non troverai qui la ricetta per la preparazione dei bignè, ma acquistandoli al supermercato risolverai moltissimi problemi: costano poco e sono buoni. Ti basterà riempirli con una sac a poche e glassarli a piacimento: spolverata di zucchero a velo, immergendo la punta nel caramello, colandoci del miele o preparando una glassa da profiteroles, vedrai che il risultato sarà comunque fantastico.

Un’altra soluzione sarebbe quella di improvvisare una (quasi) crema catalana. Versa un po’ di crema in una terrina e ricoprila con un po’ di zucchero. Passandoci sopra il cannello, lo zucchero si caramellizzerà creando così un velo croccante. Se non hai il cannello, puoi tranquillamente posizionare le terrine in forno e accenderlo alla modalità grill: ci vorrà più tempo ma l’effetto sarà ugualmente garantito.

L’ultima soluzione che voglio proporti è quella di fare delle palline gustose di crema e cioccolato. Tieni per almeno un’ora la crema pasticcera in freezer e, nel frattempo, fondi un po’ di cioccolato fondente; prendi la crema, fai delle palline, immergile velocemente nel cioccolato fuso e riponile subito nel congelatore. Dopo nemmeno un’ora, il cioccolato si sarà di nuovo solidificato e potrai gustare delle ottime palline di crema e cioccolato, gli ingredienti perfetti.

Torte più elaborate

Se hai abbastanza tempo a disposizione, ma soprattutto la crema pasticcera avanzata è davvero tanta, puoi anche pensare di preparare un’altra torta, senza dover impiegare troppi ingredienti e anche troppo tempo.

La sbriciolata è una di quelle torte all’apparenza molto semplici, ma sono anche delle vere tentatrici, poiché è impossibile resistere ad una fetta di torta sbriciolata. Per realizzarla ci vuole davvero poco: uova, zucchero, farina e burro per preparare una base croccante, da mescolare in maniera grossolana per ottenere un composto degno di una torta sbriciolata. Posiziona la pasta frolla a pezzi in una teglia rivestita di carta forno e cuocila in forno ventilato. Quando sarà cotta e si sarà anche raffreddata, versa all’interno la crema pasticcera e servi la tua buonissima sbriciolata.

Un’altra soluzione facile ed efficace è il tiramisù fruttato. Per realizzarlo basta davvero poco impegno. Immergi i savoiardi nel succo di frutta che preferisci, o che semplicemente hai a disposizione, e posizionali in una teglia; ricopri i savoiardi alla frutta con la crema pasticcera e se hai il frutto dello stesso gusto del succo, mettici anche qualche pezzetto. Prepara un secondo strato esattamente come faresti per un normale tiramisù e ricopri con un ulteriore strato di crema. Decora con i pezzi di frutta, fai riposare in frigo per un paio di ore e avrai così un dolce gustoso e sano per le calde sere d’estate.