I classici spaghetti aglio e olio ti sembrano un piatto banale? Ecco i nostri consigli per aggiungere il cioccolato, in armonia con i sapori della ricetta originale, per renderla più ricca e sfiziosa.

La tradizione incontra la fantasia e la creatività per deliziare occhi e palato.

Gli ingredienti, semplici ed economici

Gli ingredienti di cui hai bisogno per la ricetta degli spaghetti aglio, olio e cioccolato sono pochi e semplici: i tre basilari e una tavoletta di cioccolato.

Per quattro persone ti occorrono:

  • 400 grammi di spaghetti,
  • 5 cucchiai colmi di olio di oliva,
  • due spicchi d’aglio (a questi potrai aggiungere l’altrettanto classico peperoncino tritato),
  • tavoletta di cioccolato fondente.

È preferibile usare un olio dal sapore delicato, come quello ligure, piuttosto che un olio di oliva troppo corposo che potrebbe creare contrasto con il sapore particolare del cioccolato.

Cioccolato sugli spaghetti? Sì, ma nero e di qualità

Sul cioccolato è necessario un piccolo chiarimento: per la perfetta riuscita di questa ricetta, per far sì che i sapori della tradizione si sposino al meglio con la nostra idea piuttosto originale, occorre che il cioccolato sia fondente e di qualità.

Orientati per la scelta tra le grandi marche o cerca prodotti di nicchia, l’importante è che la percentuale di cacao nella tavoletta di cioccolato non sia inferiore al 70% (il cioccolato al latte non è adatto a questa ricetta).

Tenendo in considerazione i tipi di cioccolato, definiti secondo le loro peculiarità di gusto e le caratteristiche organolettiche, ti suggeriamo di scegliere il cioccolato amaro o, ancor meglio, l’extra-bitter. Il primo ha un colore scuro, profumo forte e intenso, l’extra bitter ha invece un sapore che ricorda il caffè e l’orzo tostato e ben si sposa con il salato. Entrambi si sciolgono piuttosto lentamente, fatto che li rende perfetti sulla pasta calda.

Ti segnalo poi che esistono in commercio tavolette di cioccolato che contengono poco zucchero, partono dalle stesse basi del cioccolato amaro ed extra-bitter e sono aromatizzate con estratto di peperoncino. Negli ultimi anni sono diventate un po’ una moda e hanno cominciato ad essere prodotte da diverse marche conosciute o da produttori artigianali; se riesci a procurarti una di queste specialità i tuoi spaghetti aglio, olio e cioccolato saranno ancora più buoni e particolari.

L’esecuzione, facile e veloce

L’esecuzione della ricetta parte come quella di un qualsiasi piatto di pasta: acqua bollente salata, cottura al dente e, mi raccomando, quando scolerai la pasta tieni da parte un po’ di acqua di cottura ricca di amido.

Mentre la pasta bolle fai scaldare l’olio e soffriggi a fuoco non troppo alto l’aglio che avrai tagliato in rondelle sottili. Dovrai lasciarlo rosolare uniformemente senza farlo bruciacchiare.

Scola la pasta ben al dente, mettila in padella con l’olio e l’aglio e aggiungi qualche cucchiaio dell’acqua di cottura. La mantecatura in padella, grazie all’amido, darà all’olio una consistenza più cremosa.

Controlla che non ci sia più liquido in eccesso nella padella ma non lasciarla asciugare troppo. L’attrezzo ideale per mescolare gli spaghetti durante la mantecatura in padella è una pinza in silicone, perfetta anche per impiattare.

Ora dovrai impiattare velocemente: solleva gli spaghetti dalla padella e adagiali nei piatti di portata, versa sugli spaghetti l’olio rimasto nella padella e, solo alla fine, grattugia un po’ della tua tavoletta di cioccolato sugli spaghetti. Usa una grattugia che produca scaglie non troppo piccole.

La presentazione perfetta

Per un tocco di colore in più, e se ti piacciono i sapori piccanti, puoi aggiungere una spolverata di peperoncino tritato sui tuoi spaghetti.

Servi la pasta immediatamente, che arrivi in tavola ben calda, e non dimenticarti la grattugia e la tavoletta di cioccolato, magari appoggiate su un bel tagliere, affinché i commensali possano aggiungere ancora un po’ di cioccolato “grattugiato fresco” alla pasta.

Vedrai, gli spaghetti olio, aglio e cioccolato sono un ottimo primo piatto, veloce, semplice da realizzare, economico e destinato a stupire piacevolmente i tuoi ospiti.