La ciabatta smart oggi viene sempre più acquistata non solo per le funzionalità, ma perché offre numerosi benefici in termini di efficienza energetica.

Esistono diversi modi per contenere i consumi all’interno degli ambienti lavorativi o domestici, e l’acquisto di ciabatte multipresa smart potrebbero realmente far calare in modo significativo il costo della bolletta.

Allo stesso modo di una ciabatta classica, quella smart permette di collegare diversi dispositivi, ma in una maniera decisamente più funzionale e assicurando anche un certo risparmio.

Ciabatta smart: caratteristiche generali

Una ciabatta smart, che funziona tramite la connessione ad Internet, può essere controllata a distanza in maniera molto affidabile e precisa. A questo riguardo può essere gestita dal proprio smartphone, dotato di sistema Android o Apple, scaricando apposite App gratuite. Inoltre, la ciabatta smart risponde ai comandi vocali ed è compatibile anche con Google Assistant e Amazon Alexa.

Una ciabatta multipresa smart presenta una struttura tradizionale o a torretta, ed è equipaggiata con un numero variabile di prese schuko e con porte USB, che sarà possibile gestire in maniera indipendente o contemporaneamente. Tutto questo offre ampia flessibilità.

La configurazione della ciabatta smart è molto semplice, e può essere effettuata anche da chi è poco ferrato nel campo della domotica. L’utilizzatore non dovrà fare altro che dare un nome alla propria ciabatta e agganciarla alla rete Wi-Fi; l‘interfaccia intuitiva permetterà di compiere queste operazioni senza problemi.

Ciabatta smart vantaggi energetici

La ciabatta multipresa smart garantisce tutta una serie di vantaggi in termini di efficienza energetica. L’utilizzatore potrà stabilire l’ora di accensione e di spegnimento della ciabatta nell’arco della giornata, evitando così inutili sprechi.

Tra l’altro, si potrà configurare la presa della ciabatta affinché si accenda in giorni e orari stabiliti. Ad esempio, si può scegliere di impostare l’accensione al mattino o al pomeriggio e di programmare lo spegnimento in tarda sera.

Le possibilità di configurazioni sono innumerevoli, tutto dipende dalle esigenze domestiche e lavorative. In ogni caso chi utilizza una ciabatta con funzionalità smart ha la massima libertà d’uso, considerando che le singole prese schuko e ciascuna porta USB possono essere gestite in maniera separata rispetto alle altre.

La gestione indipendente delle prese, che permette di stabilire quando attivare o spegnere un determinato dispositivo connesso alla ciabatta, offre una comodità di non poco conto, specie per i più sbadati e per coloro che spesso tendono a dimenticare gli elettrodomestici accessi.

A tutto questo occorre aggiungere che la maggior parte delle ciabatte multiprese smart sono in grado di monitorare i consumi energetici e di offrire informazioni in tempo reale sulla corrente utilizzata.

Quanto al consumo della ciabatta smart, anche su questo aspetto il dispositivo si dimostra altamente efficiente, senza incidere sui costi in bolletta. Una ciabatta smart dotata di quattro prese schuko, porte USB e di spia rossa assorbe alla rete elettrica mediamente 0,30 W, quando accesa e senza dispositivi connessi.

Pertanto una ciabatta smart accesa tutto il giorno, in casa o in ufficio, costerà non più di 3,00 all’anno.

Ecco perché cresce il numero dei consumatori che stanno sostituendo le vecchie ciabatte con i modelli smart, decisamente più funzionali e altamente efficienti.