Quando si vuole dare sfogo alla propria creatività culinaria e avere la sicurezza che ogni ingrediente sia salutare e privo di aggiunte, che potrebbero creare delle problematiche a livello digestivo, basta semplicemente preparare in casa gli ingredienti fondamentali delle proprie ricette.

Scopriamo come preparare in casa il dado vegetale, grazie al quale si possono dar vita a dei piatti dal sapore unico e gustoso.

La preparazione del dado in padella

Il metodo tradizionale per la preparazione del dado vegetale prevede la cottura degli ingredienti che andranno a comporlo in una padella bassa e larga.

Vediamo, quindi, quali sono le fasi della preparazione del dado vegetale fatto in casa.

Prima Fase preparazione dado vegetale fatto in casa

Per prima cosa, tagliamo le diverse verdure da utilizzare, quindi sedano, carote, patate e cipolla e piccoli pezzi. Questo consente di realizzare una cottura più rapida e allo stesso tempo di amalgamare con facilità.

Una volta preparate le verdure, devono essere soffritte in padella per circa dieci minuti, affinché incomincino a togliere l’acqua di cottura. Quando si ottiene questo risultato, bisogna coprire il tegame e lasciarle cuocere per circa venti minuti a fiamma bassa.

Ricorda: per ottenere un ottimo dado vegetale è fondamentale che le verdure siano perfettamente cotte in ogni loro parte.

Durante questa fase è fondamentale mescolare il composto per evitare che questo possa bruciarsi oppure attaccarsi al fondo del tegame.

Una volta che le verdure sono ben cotte è importante alzare al massimo la fiamma del fornello. In questo modo si farà evaporare completamente l’acqua della cottura. Anche durante questa fase è molto importante mescolare gli ingredienti, proprio per evitare che l’eccessivo calore possa bruciare le verdure.

Seconda Fase Preparazione del Dado Vegetale fatto in casa

Quando l’acqua è completamente evaporata, o comunque il residuo è minimo, bisogna versare le verdure nel mixer e frullarle.

Questa procedura richiede diverso tempo e occorre controllare che la pasta di verdura sia completamente amalgamata. Questa, infatti, deve essere il meno liquida possibile, in modo che si possa poi compattare con precisione, ottenendo quindi il dado vegetale.

Una volta che il composto è denso e omogeneo, bisogna versare la pasta nuovamente nel tegame, privato dell’acqua, è successivamente occorre cuocere il composto per altri cinque minuti circa.

Grazie a questa operazione è possibile asciugare ulteriormente il composto, privandolo il più possibile dell’acqua, permettendo quindi di formare il dado.

Come ottenere il Dado Vegetale

Trascorso il lasso di tempo di cottura, per ottenere il dado vegetale è importante versare una piccola parte del composto in un foglio di carta da forno e metterlo nel freezer, affinché si solidifichi.

Successivamente, trascorsa un’ora, bisogna togliere il composto dal freezer e procedere con la sua suddivisione a dadi. Una volta ottenuti, bisogna riporli nuovamente nel freezer affinché rimangano compatti e freschi, ovviamente protetti dalla pellicola per evitare contaminazioni varie.

Prima di utilizzare i dadi fatti in casa è consigliato rimuoverli dal freezer circa un’ora prima del loro utilizzo in cucina.

Come preparare il dado vegetale con il Bimby

Qualora si voglia velocizzare la preparazione del dado vegetale, ottenendo comunque un buon risultato e un ingrediente dal sapore ottimo, è possibile utilizzare il Bimby.

In questo caso è necessario usare:

  • una zucchina,
  • una carota,
  • circa 200 grammi di zucca,
  • prezzemolo,
  • basilico,
  • 5 pomodorini,
  • una cipolla,
  • 200 grammi di sedano.

Tutte le verdure devono essere lavate e accuratamente asciugate, per poi essere messe nel boccale del Bimby e lavorate per 10 secondi a velocità 4.

Trascorso questo lasso di tempo è importante aggiungere l’olio e il sale: la quantità deve essere pari a un terzo del peso complessivo delle verdure.

Successivamente, è necessario cuocere per venti minuti a Varoma velocità 2. Terminato il tempo di cottura, per rendere il dado compatto, è possibile utilizzare la velocità Turbo 2 per circa un minuto.

In questo modo il dado sarà compatto e potrà essere utilizzato per preparare delle succulente minestre oppure per insaporire le vostre preparazioni.