In questo periodo freddo in cui spesso ci si trova in famiglia, lo spezzatino con patate è un piatto ideale per scaldarsi. È il classico comfort food che ricorda le domeniche oziose a casa della nonna, quando la pentola sobbolliva e spandeva i suoi profumi per tutta la casa.

La parola deriva da “spezzato” e si riferisce alla carne tagliata a cubetti.

Lo spezzatino con patate è un piatto molto amato da nord a sud ed è presente nel bagaglio gastronomico di tanti italiani. Ogni famiglia ha infatti la sua versione di questa ricetta. Alcuni usano un po’ di pomodoro, altri invece aggiungono verdure come piselli o zucchine. Può essere preparato con vari tipi di carne, ma la carne di vitello è quella più utilizzata, normalmente si usano i tagli meno costosi.

Lo spezzatino con patate va cotto lentamente per almeno un’ora fino a quando non diventa tenero e le patate si sciolgono in un sughetto delizioso.

Tempi ed Esecuzione

  • Tempo di preparazione: 15 minuti
  • Tempo di cottura: almeno 1 ora
  • Difficoltà: media

Ingredienti

Si può usare il vitello, tenero e delicato, oppure il manzo. Se si sceglie il manzo, bisogna aggiungere un’ora in più alla cottura.

  • 600 g di vitello,
  • 500 g di patate,
  • 1 carota piccola,
  • 1/2 costa di sedano,
  • 1 cipolla piccola,
  • 1/2 bicchiere di vino bianco,
  • 500 ml di brodo di carne o brodo vegetale,
  • 2 rametti di rosmarino,
  • 6 cucchiai di olio extravergine di oliva,
  • 2 cucchiai di farina,
  • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro (facoltativo),
  • 1 cucchiaino di sale fino,
  • pepe nero macinato.

Come preparare lo spezzatino con patate in umido

Con l’aiuto di un piccolo robot da cucina, trita il sedano, la carota e la cipolla a pezzetti e mettili da parte. Quindi, con un coltello affilato, taglia il vitello in pezzi di 3 cm.

Infarina i pezzi di carne e, in una casseruola capiente, preparare il soffritto con l’olio extravergine di oliva e le verdure tritate. Cuoci a fiamma bassa fino a quando non si saranno ammansite, per circa 2 minuti.

Aggiungi i pezzi di carne infarinati. Cuoci a fiamma alta per 3 minuti, rigirandoli di tanto in tanto fino a quando non saranno ben dorati. Quindi aggiungi il vino bianco. Mescola e fai evaporare completamente il vino mantenendo la fiamma alta.

Aggiungi un paio di mestoli di brodo caldo e un pizzico di sale. Copri con un coperchio e modera la fiamma. Cuoci lo spezzatino di vitello per circa 30 minuti a fuoco molto basso, avendo cura di rigirarlo di tanto in tanto. Mentre il vitello cuoce, sbuccia le patate e tagliale a pezzi abbastanza regolari, da circa 4 cm.

A questo punto aggiungi le patate. Condisci con sale, pepe nero appena macinato e rosmarino e aggiungi un mestolo di brodo.

Per dare un tocco di colore e sapore in più, aggiungi due cucchiai di concentrato di pomodoro; mescola e cuoci per altri 45 minuti. Durante la cottura non bisogna mescolare molto spesso o si rischierebbe di sfaldare le patate. Devono essere morbide, ma ancora intatte. Elimina il rametto di rosmarino prima di servire.

Alcuni consigli utili

Per preparare uno spezzatino di patate che si sciolga in bocca, il metodo di cottura è davvero importante. Per lo spezzatino di vitello con patate ci vuole almeno 1 ora cottura. Per lo spezzatino di manzo invece, essendo una carne meno tenera del vitello, ci vogliono almeno 2-3 ore di cottura.

È necessario lasciar cuocere lo spezzatino di vitello per non meno di 1 ora a fuoco basso, avendo cura di rigirarlo di tanto in tanto.

La carne non deve mai essere secca, quindi si deve bagnare con del brodo caldo quando necessario. Non bisogna esagerare però con il brodo: lo spezzatino deve essere umido ma non eccessivamente liquido.

Come già detti, non bisogna girare spesso lo spezzatino con patate perché si rischia di far sfaldare le patate. Il risultato deve essere uno spezzatino di vitello morbido e cremoso ma con cubetti di carne e patate ancora integri.